Tre domande all’autore con racconto inedito: Laura Bosio, la scrittura come pensiero
Interviste/Racconti

Tre domande all’autore con racconto inedito: Laura Bosio, la scrittura come pensiero

a cura di Bruno Nacci 1. Oggi sembra tramontata la stagione dei grandi sistemi che pretendevano di spiegare e governare le vicende letterarie (l’impegno politico, lo strutturalismo, il decostruzionismo ecc.), cosa pensi della sopravvivenza nell’era di internet e più in generale della civiltà delle immagini della narrativa? La narrativa a me non sembra incompatibile con … Continua a leggere

Tre domande all’autore con racconto inedito: Graziano Versace, la realtà ambigua
Interviste/Racconti

Tre domande all’autore con racconto inedito: Graziano Versace, la realtà ambigua

a cura di Bruno Nacci 1) La tua narrativa è legata a una visione del mondo al tempo stesso realistica e aperta a un significato nascosto o inquietante, come in Tutto il mondo dentro, dove razionalità e magia convivono in una comune attenzione all’uomo concreto. Come spieghi questa doppia appartenenza? Si spiega grazie alla mia passione … Continua a leggere

Due domande all’autore con racconto inedito: “L’Amante” di Cristina Annino
Interviste/Racconti

Due domande all’autore con racconto inedito: “L’Amante” di Cristina Annino

a cura di Alessandro Polcri Una breve intervista a Cristina Annino e un suo racconto inedito offerti per aprire su Samgha un nuovo spazio di riflessione sulla narrativa. Si tratta di brevi affondi nella produzione in prosa di significativi autori contemporanei (alcuni, come Cristina, anche poeti) accompagnati dalle loro riflessioni critiche. Cristina Annino ha scritto numerosi racconti quasi tutti inediti e … Continua a leggere

Come il cinema rappresenta il possibile
Cinema/Saggi

Come il cinema rappresenta il possibile

Soglie ed interstizi: lo spazio e il tempo come rappresentazioni del possibile nel cinema di Silvia Tripodi * In che modo il cinema rappresenta il possibile? In che modo un oggetto cinematografico rappresenta un evento? Una storia,  ossia ciò che nella realtà è strutturato da fatti, diviene nella macchina-cinema un luogo interstiziale percepibile attraverso lo svolgimento … Continua a leggere

Suggestioni dal Giappone: Shinya Tsukamoto
Cinema/Saggi

Suggestioni dal Giappone: Shinya Tsukamoto

di Silvia Tripodi *   “ La metamorfosi dell’immagine: questo è avvicinarsi alla verità.” (Shinya Tsukamoto) È possibile riscontrare una chiave di lettura sicuramente originale ed inedita dell’applicazione del digitale alla tecnica cinematografica, nelle opere del regista nipponico Shinia Tsukamoto, che nella sua trilogia sfata il mito dell’effetto speciale, manipolandolo secondo princìpi che risalgono ad un preciso linguaggio … Continua a leggere

Il Qui e Ora nella scrittura: il buddismo e la letteratura
Frammenti di scrittura/Speciali

Il Qui e Ora nella scrittura: il buddismo e la letteratura

diDianella Bardelli* Scrivere non è denominare le cose, dare loro dei nomi. Scrivere è prendere coscienza delle cose: cose percepite con i sensi, emozioni, ricordi, idee, ispirazioni. Nella Poesia e Prosa Spontanea esperienza e parola coincidono, ovvero si tende a fare in modo che coincidano. Come dire che avere esperienze significa, tramite la scrittura, averne … Continua a leggere

La versione di Adorno, ovvero il ricatto dell’avanguardia
Musica/Saggi

La versione di Adorno, ovvero il ricatto dell’avanguardia

di Francesco Bausi* È uscito da alcuni mesi in Italia un interessante CD contenente musiche poco note di Samuel Barber. Dell’americano Barber (1910-1981) il vasto pubblico conosce solo l’Adagio per archi (1936/38), reso celeberrimo dal cinema (Platoon di Oliver Stone, ad esempio) ed eseguito in passato ai funerali di grandi personalità della politica e della … Continua a leggere

Senza categoria

La letteratura e le Scritture. Di Baroni, svenimenti e Notari. Cronica tragicomica di un convegno accademico su Bibbia e Letteratura

havel havalim Il povero monaco fu ospitato in uno splendido ostello la sera prima. L’aria era fresca e le stelle facevano settembre e non brina. La stessa mattina dopo avrebbe dovuto disputare con i sapienti della Scaligera Accademia alla Biblioteca Civica e con alcuni altri illustri Dottori venuti da ogni parte del Regno. Si addormentò, … Continua a leggere

Senza categoria

Umana avventura

La prenderò alla lontana. Forse alcuni di noi si scordano da dove provengono, quando sono partiti e cosa li ha spinti verso un lato del mondo. A me pare che coloro che meno si scordano di queste memorie siano gli scrittori, i grandi scrittori. Un  grande scrittore lo si riconosce sicuramente dallo stile, dalla voce, … Continua a leggere

Senza categoria

Gli autori invisibili

da sinistra a destra: Elena Rolla, Ilide Carmignani, Rossella Bernascone e Susanna Basso di Paola Ghigo Ilide Carmignani, Gli autori invisibili. Incontri sulla traduzione letteraria, Besa Editrice, 2008, prefazione di Ernesto Ferrero, 179 pp, 14 euro. Ilide Carmignani – docente e traduttrice dallo spagnolo, che da dieci anni organizza gli incontri dell’autore invisibile al Salone … Continua a leggere

Senza categoria

Contro il realismo

di Lorenzo Muccioli E’ uscito in questi giorni il Meridiano Mondadori dedicato a Emile Zola, una summa completa e ordinata dell’immensa produzione dello scrittore francese. Leggiamo in quarta di copertina: «Primo carattere distintivo dell’edizione è la qualità delle traduzioni, quasi tutte nuove e condotte – con criteri condivisi – da traduttori di prestigio. Un secondo … Continua a leggere

Senza categoria

Il tempo degli aforisti serbi

di Fabrizio Caramagna*   A poche migliaia di chilometri del nostro paese, in Serbia, c’è uno dei movimenti letterari più importanti e meno conosciuti nel panorama letterario: il Circolo aforistico di Belgrado (in serbo Beogradski aforističarski krug). Nato agli inizi degli anni 80 a Belgrado, come associazione spontanea di scrittori e aforisti guidati da Aleksandar … Continua a leggere

I libri migliori

Il potere dei miracoli e i miracoli del potere nella Francia del Seicento

Lo scontro, durato un’ottantina d’anni, tra la piccola comunità di religiose di Port Royal (due conventi, uno a Parigi, l’altro non lontano da Versailles) con il loro seguito di solitaires e sostenitori (tra cui Saint Cyran, sodale di Jansénius,  il teologo e filosofo Antoine Arnauld, strenuo difensore del convento, Blaise Pascal, le due sorelle, Angélique … Continua a leggere

Senza categoria

Nascita, crescita e morte della Signorina Parola (parte I)

La Signorina Parola è una Signorina molto strana. Probabilmente la stranezza della Signorina Parola deriva dalla sua nascita, che è una nascita a dir poco singolare. Lei, infatti, una volta – tanto, tanto tempo fa – nacque. Questo, per ogni altra signorina sarebbe stato di per sé un evento prodigioso ed esauriente. Per lei, no. … Continua a leggere

Senza categoria

Lettere tracciate col gesso bianco sulle sponde del vecchio biliardo

Oggi, per l’inizio di questa avventura, mi piacerebbe incominciare con una lista. Una qualunque. L’importanza del suo contenuto è relativa. È proprio la lista in sé che conta, la lista come Sistema Letterario Attuale ovvero SLA, da nobilitare eventualmente con il recupero, magari leggermente forzato, del passato universale delle narrazioni. La lista in sé è … Continua a leggere

Senza categoria

Suggestioni

In questa sezione di MONOGRAFIE troverete scritture a proposito di opere, filoni e ambienti letterari abbastanza prossimi, espresse con il linguaggio della critica letteraria o con un linguaggio più narrativo prediletto per l’argomento in questione e per le intenzioni espositive dello scrivente. Continua a leggere