Otto Weininger. Appunti per un’introduzione
Filosofia/Saggi

Otto Weininger. Appunti per un’introduzione

di Luca Barbirati* Otto Weininger (Vienna 1880 – ivi 1903, suicida) fu studente di filosofia all’Università di Vienna. Sviluppò la sua tesi di laurea Eros und Psyche nell’opera Geschlecht und Charakter, pubblicata dall’editore Braumüller nel 1903. L’anno seguente lo stesso editore diede alle stampe gli inediti Über die letzten Dinge, una raccolta di articoli, saggi … Continua a leggere

“Maestri e amici”. Raccolta di studi per Alfredo Stussi
Recensioni/Saggi

“Maestri e amici”. Raccolta di studi per Alfredo Stussi

di Simone Gibertini* Per celebrare il cinquantesimo anniversario della laurea di Alfredo Stussi (Venezia, 1939), già titolare delle cattedre di Storia della lingua e Filologia italiana nell’Università e nella Scuola Normale Superiore di Pisa, gli allievi a lui più vicini hanno raccolto nel volume, Alfredo Stussi, Maestri e amici, a cura di C. Ciociola, V. … Continua a leggere

Cinema/Speciali

Pavese, Freud, D’Annunzio: un video-saggio

a cura di Silvia Tripodi Montaggio e ri-assemblaggio: una breve introduzione Ciò che classicamente costituisce il montaggio (la modalità di successione tra una scena e l’altra, il tempo di successione, i raccordi di sguardi, sonori, di movimento, di posizioni, di direzione, di direzione di sguardi, e quant’altro è possibile didascalicamente elencare), è per Philippe Garrel … Continua a leggere

Il trauma e il nulla: sequenze verso l’anti-climax
Cinema/Saggi

Il trauma e il nulla: sequenze verso l’anti-climax

di Silvia Tripodi Tra lo scrivere sul trauma e lo scrivere il trauma, esiste di solito un rapporto di contrappunto: il primo mette l’accento sull’oggettività, il secondo invece sulla soggettività. Rispettivamente oggettivazione e consapevolezza, riorganizzazione degli eventi di fronte a una forma dialogica; processo cognitivo il primo, affettivo il secondo; questa distinzione può aiutarci a … Continua a leggere

Tre domande all’autore con racconto inedito: Laura Bosio, la scrittura come pensiero
Interviste/Racconti

Tre domande all’autore con racconto inedito: Laura Bosio, la scrittura come pensiero

a cura di Bruno Nacci 1. Oggi sembra tramontata la stagione dei grandi sistemi che pretendevano di spiegare e governare le vicende letterarie (l’impegno politico, lo strutturalismo, il decostruzionismo ecc.), cosa pensi della sopravvivenza nell’era di internet e più in generale della civiltà delle immagini della narrativa? La narrativa a me non sembra incompatibile con … Continua a leggere

Otto Gross: Eros e Rivoluzione
Mitteleuropa/Saggi

Otto Gross: Eros e Rivoluzione

di Luca Ormelli «Fuggi da quanto ha già forma/agli aperti reami delle forme possibili» [Goethe, Faust, vv. 6276-6277]. «La psicologia del profondo è la filosofia della rivoluzione, vale a dire che è chiamata a diventare il fermento della rivolta all’interno della psiche, il processo di liberazione dell’individualità, tenuta a freno dal proprio inconscio. E’ chiamata a … Continua a leggere

I libri migliori

“L’altra parte” di Alfred Kubin

di Luca Ormelli L’altra parte di Alfred Kubin [Adelphi, Milano, 1965] è l’archetipo del libro Adelphi. Lo è perché apparve al numero 1 della collana “Biblioteca Adelphi” e perché, iniziando dalla fine, À rebours, si conclude con una dichiarazione d’intenti che ben si meriterebbe il titolo di epigrafe della produzione adelphiana più che di epilogo … Continua a leggere