La Polaroid del poeta. “Latitudini delle braccia” di Nino Iacovella
Poesia/Saggi

La Polaroid del poeta. “Latitudini delle braccia” di Nino Iacovella

di Antonio Devicienti Latitudini delle braccia (deComporre Edizioni, Gaeta, 2013) è un libro convincente e compiuto, maturo e serio, in quanto in esso si attua un perfetto equilibrio tra temi ed espressione linguistica. Vi si riconosce uno stile asciutto, consapevole e controllato, privo di sbavature o di incertezze, chiaro risultato di una diuturna ricerca e … Continua a leggere

L’anguilla sfuggente dal poeta al traduttore (in memoriam Giorgio Orelli, 1921-2013)
Poesia/Traduzioni

L’anguilla sfuggente dal poeta al traduttore (in memoriam Giorgio Orelli, 1921-2013)

di Marco Sonzogni Due grandi poeti come Eugenio Montale (1896-1981) e Seamus Heaney (1939-2013) – entrambi vincitori del Premio Nobel per la Letteartura (nel 1975 e nel 1995 rispettivamente) – hanno dedicato versi importanti a un animale che in apparenza di poetico ha ben poco: l’anguilla. A loro va aggiunto, senza ombra di dubbio, un … Continua a leggere

That man with the white hair. Gabriella Sica translated by Anthony Oldcorn
English Samgha/Poesia/Traduzioni

That man with the white hair. Gabriella Sica translated by Anthony Oldcorn

 Gabriella Sica*   da Le lacrime delle cose, Moretti & Vitali, 2009 Seamus Seamus si chiama quell’uomo dai capelli candidi seduto quieto nella confusione di un aeroporto nel luogo degli attraversamenti fuori campo viene dalla campagna del Derry in Irlanda dal mondo verde dove la terra è terra e la poesia poesia per un invito: “piantatelo, … Continua a leggere

Tra peltro e sagrato. Antologia inedita di Gilberto Sacerdoti
Poesia

Tra peltro e sagrato. Antologia inedita di Gilberto Sacerdoti

a cura di Teresa Caligiure Il vigore poetico di Gilberto Sacerdoti risiede nell’autenticità del suo dire. Apparentemente semplice e arioso, il suo linguaggio vira su suoni aspri (come direbbe Dante) e termini-chiave mediterranei e terragni, che convocano un’antitesi fra cielo e terra. Una scrittura asindetica, quella dell’autore, tesa alla ricerca dell’immediatezza, attraverso i numerosi deittici, … Continua a leggere