Riflessioni sulla riproducibilità delle opere d’arte in Cina
Saggi/Speciali/Travelogue

Riflessioni sulla riproducibilità delle opere d’arte in Cina

di Francesco Terzago* Nothing immobile can escape the hungry teeth of the ages[1]. I cinesi sanno solo copiare. Abbiamo sentito pronunciare queste parole almeno una volta in vita nostra e, non senza vergogna, almeno una volta ci siamo ritrovati a condividerle. È una delle innumerevoli semplificazioni che fa parte del libro degli stereotipi. Italiani: pasta, … Continua a leggere