Intervista a Vittorio Sermonti, voce della  “Commedia” di Dante
Interviste/Poesia

Intervista a Vittorio Sermonti, voce della “Commedia” di Dante

Oggi, 24 novembre 2016, è venuto a mancare il Professor Vittorio Sermonti, narratore, poeta, saggista, traduttore, regista, attore, dantista, che ha dato voce alla ‘Commedia’ di Dante con il suo contributo critico e attraverso una lunga serie di notevoli e appassionanti letture pubbliche. Ripropongo l’intervista che con squisita disponibilità il Professor Sermonti mi ha concesso … Continua a leggere

Un’amicizia durata mezzo secolo: il carteggio Contini-Sinigaglia a cura di Gualberto Alvino
Carteggi/Segnalazioni/Speciali

Un’amicizia durata mezzo secolo: il carteggio Contini-Sinigaglia a cura di Gualberto Alvino

Dall’Introduzione di Gualberto Alvino*   La corrispondenza tra Gianfranco Contini e Sandro Sinigaglia[1] — iniziata nel 1944 e protrattasi quasi ininterrottamente fino al 1989, a pochi mesi dalla scomparsa d’entrambi — costituisce una vistosa eccezione nel folto epistolario del Domese, scaturendo non già, come negli altri casi, da ragioni d’ordine letterario o professionale, ma da … Continua a leggere

La lingua sfigurata. Boine e Jahier
Narrativa italiana/Poesia/Saggi

La lingua sfigurata. Boine e Jahier

   di Gualberto Alvino*  Non si aderisce volentieri alla tesi vulgata secondo cui spetterebbe de iure la qualifica d’espressionista — anziché, semplicemente, di espressiva, espressivistica o plurilingue — a qualunque scrittura si stacchi dall’italiano medio caratterizzandosi per ricchezza di materiali, sfruttamento intensivo delle risorse linguistiche, centralità dei valori fonici a scapito dei tematici, gusto dell’esmesuranza e … Continua a leggere

Per un capitolo di petrarchismo novecentesco: Vittorio Sereni
Poesia/Saggi

Per un capitolo di petrarchismo novecentesco: Vittorio Sereni

di Pietro Russo* Volendo sintetizzare, in relazione al patrimonio letterario della tradizione, la storia della poesia italiana nel Novecento, frastagliata e naturaliter polifonica, converrà rivolgerci a un’efficace formula di Berardinelli  che riconosce in una «fuga volontaria da Petrarca e ritorno di un Petrarca rimosso e negato»[1] la chiave di lettura delle vicende poetiche del secolo … Continua a leggere

Notizie sul Diario postumo di Montale
Poesia/Recensioni

Notizie sul Diario postumo di Montale

di Alberto Casadei*  Non ha suscitato le polemiche, che sarebbero invece scoppiate al momento del ‘parapiglia’ filologico-attributivo del 1997-98, l’uscita del libro di Annalisa Cima Le occasioni del “Diario postumo”. Tredici anni di amicizia con Eugenio Montale (Milano, Ares, 2012). L’ispiratrice del Diario, e poi curatrice delle edizioni montaliane secondo i legati testamentari (fortemente contestati dagli … Continua a leggere

«C’era una volta un pezzo di legno…»: centotrent’anni e non sentirli
Narrativa italiana/Saggi

«C’era una volta un pezzo di legno…»: centotrent’anni e non sentirli

di Diego Bertelli* Il volume completo de Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino è pubblicato per la prima volta dalla libreria editrice Felice Paggi di Firenze nel 1883.[1] Le illustrazioni sono a cura di Enrico Mazzantini, mentre l’autore, Carlo Lorenzini, sceglie di usare il nome del paese di origine della madre come pseudonimo: è … Continua a leggere

Intervista a Vittorio Sermonti, voce della  “Commedia” di Dante
Interviste/Poesia

Intervista a Vittorio Sermonti, voce della “Commedia” di Dante

a cura di Teresa Caligiure La passione di Vittorio Sermonti per Dante risale alla sua prima adolescenza per poi rivelarsi pubblicamente da venticinque anni a questa parte nella lettura integrale delle terzine della Commedia precedute da rigorosi e travolgenti racconti critici, prima alla radio, poi a Ravenna, Roma, Firenze e Milano, e poi, singolarmente, nei teatri, nelle … Continua a leggere

La versione di Adorno, ovvero il ricatto dell’avanguardia
Musica/Saggi

La versione di Adorno, ovvero il ricatto dell’avanguardia

di Francesco Bausi* È uscito da alcuni mesi in Italia un interessante CD contenente musiche poco note di Samuel Barber. Dell’americano Barber (1910-1981) il vasto pubblico conosce solo l’Adagio per archi (1936/38), reso celeberrimo dal cinema (Platoon di Oliver Stone, ad esempio) ed eseguito in passato ai funerali di grandi personalità della politica e della … Continua a leggere