Térata di Michele Feo
Recensioni/Saggi

Térata di Michele Feo

di Simone Gibertini* Michele Feo, nato a Banzi (Potenza) nel 1938, allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa, ha insegnato Filologia medievale ed umanistica all’Università di Firenze ed ha presieduto le celebrazioni nazionali del VII centenario della nascita di Francesco Petrarca (2004). Per il suo settantesimo compleanno il Centro di studi umanistici dell’Università di Messina … Continua a leggere

Tra mito e natura: le Favole (leopardiane) di Tommaso Di Dio
Poesia/Recensioni

Tra mito e natura: le Favole (leopardiane) di Tommaso Di Dio

di Pietro Russo* Battezzando l’esordio poetico di Tommaso Di Dio, Favole (Transeuropa, 2009), Mario Benedetti riconosce in «un affacciarsi sbigottito, perturbato sul mondo» la scintilla della scrittura poetica che anima le quattordici liriche della plaquette; ne viene fuori, da queste parole del critico-poeta, uno sguardo peculiare, un’attitudine psicologica, per dir così, che si riversa sulla … Continua a leggere

Pasquale Di Palmo, “Marine e altri sortilegi”
Poesia/Recensioni

Pasquale Di Palmo, “Marine e altri sortilegi”

di Maurizio Casagrande Già nel titolo, l’ultimo lavoro di Pasquale Di Palmo, Marine e altri sortilegi (Il Ponte del Sale, Rovigo, 2006), orienta il lettore nella direzione di un esercizio di esorcismo al fine di stornare il negativo della vita, non tanto mediante la sua negazione, ma piuttosto attraverso lo sforzo strenuo (di ascendenza filosofica più che … Continua a leggere

Per un capitolo di petrarchismo novecentesco: Vittorio Sereni
Poesia/Saggi

Per un capitolo di petrarchismo novecentesco: Vittorio Sereni

di Pietro Russo* Volendo sintetizzare, in relazione al patrimonio letterario della tradizione, la storia della poesia italiana nel Novecento, frastagliata e naturaliter polifonica, converrà rivolgerci a un’efficace formula di Berardinelli  che riconosce in una «fuga volontaria da Petrarca e ritorno di un Petrarca rimosso e negato»[1] la chiave di lettura delle vicende poetiche del secolo … Continua a leggere

Conversazione con Nuccio Ordine su “L’utilità dell’inutile”
Interviste/Saggi

Conversazione con Nuccio Ordine su “L’utilità dell’inutile”

di Teresa Caligiure “In una società in cui viene ritenuto utile solo ciò che produce profitto, non ci si rende conto che tutti quei saperi ritenuti inutili, perché non producono profitto, sono fondamentali per l’umanità”. Così il filosofo Nuccio Ordine, nel suo prezioso volume dal titolo L’utilità dell’inutile. Manifesto. Con un saggio di Abraham Flexner … Continua a leggere

Congetturare su un testo assente:  il caso dell’ “Orazione in laude delle cortigiane” di Antonio Brocardo
Poesia/Saggi

Congetturare su un testo assente: il caso dell’ “Orazione in laude delle cortigiane” di Antonio Brocardo

di Antonello Fabio Caterino* La bibliografia – minima – che ho indicato in nota ha una particolarità: ogni testo citato è disponibile online. Chi scrive spera che il lettore possa seguire l’evolversi del discorso, cliccando man mano sui link (abbreviati e normalizzati tramite sistema Tinyurl), aprendo nuove schede, in modo che la lettura di ciò … Continua a leggere

Da Thomas Mann al doctor House. Per il centocinquantenario della Biblioteca Nazionale di Firenze
Saggi/Segnalazioni

Da Thomas Mann al doctor House. Per il centocinquantenario della Biblioteca Nazionale di Firenze

di Francesco Bausi* Nel 2011, la gloriosa Biblioteca Nazionale di Firenze compie 150 anni. Io la frequento da oltre tre decenni, anche se, in confronto a quelle offerte dalle altre grandi biblioteche europee e americane, le condizioni per chi vi si reca a studiare non sono certamente delle migliori: la distribuzione dei libri è lenta, … Continua a leggere