“Il poeta dell’aria. Romanzo in 33 lezioni di volo” di Chicca Gagliardo
Narrativa italiana/Recensioni

“Il poeta dell’aria. Romanzo in 33 lezioni di volo” di Chicca Gagliardo

di Bruno Nacci Il lungo racconto che Chicca Gagliardo pubblica nella bella collana delle edizioni Hacca, Il poeta dell’aria. Romanzo in 33 lezioni di volo (2014), esito a chiamarlo romanzo, può ricordare favole  come Peter Pan nei giardini di Kesington  di Barrie, oppure escursioni nel fantastico come Il codice di Perelà di Palazzeschi o anche … Continua a leggere

Petite suite. Per ringraziare la pioggia del mattino
Narrativa italiana/Racconti

Petite suite. Per ringraziare la pioggia del mattino

di Ivano Mugnaini Così che il mondo si vede come socchiudendo gli occhi nuotar nel biondo Eugenio Montale, Minstrels da C. Debussy, in Ossi di seppia, 1927 “Ritornello rimbalzi / tra le vetrate d’afa dell’estate./ Acre groppo di note soffocate,/ riso che non esplode/ ma trapunge le ore vuote./ Musica senza rumore/ che nasce dalle … Continua a leggere

Tiziano Salari, “Essere e abitare. Da New York a Parigi. Dialogo sulla poesia e le metropoli”, Bergamo, Moretti e Vitali, 2010
Poesia/Recensioni

Tiziano Salari, “Essere e abitare. Da New York a Parigi. Dialogo sulla poesia e le metropoli”, Bergamo, Moretti e Vitali, 2010

di Sebastiano Aglieco Suggerirei di incominciare a leggere questo libro a partire dalla famosa dichiarazione leopardiana sulla doppia vista, citata da Tiziano Salari a pag. 251: “All’uomo sensibile e immaginoso, che viva, come io sono vissuto gran tempo, sentendo di continuo e immaginando, il mondo e gli oggetti sono in certo modo doppi. Egli vedrà cogli … Continua a leggere

I libri migliori

“Altre lingue, altre voci” (rubrica sulla poesia nelle lingue minoritarie e gli idiomi locali del mondo a cura di Ivan Crico): “Attilio Carminati: Villon, Venier e “la lengua dei Dosi””

Considerato il più grande poeta veneziano vivente, traduttore di altissimo livello, Carminati ha da poco festeggiato l’ottantasettesimo anno di età. Scrittore e traduttore instancabile (ha pubblicato più di quaranta volumi oltre a numerosi interventi critici su riviste), forse il suo lascito più grande sono proprio i molti suoi versi in veneziano, la lingua resa celebre … Continua a leggere