Paolo Donini, “L’ablazione”, La vita felice, 2010
Poesia/Recensioni

Paolo Donini, “L’ablazione”, La vita felice, 2010

di Sebastiano Aglieco Ablazione, dal latino ablatus, auferre, “portar via” è usato sia in medicina con il significato di “asportazione”, sia in diritto dove indica il “provvedimento che toglie il godimento e l’esercizio di un diritto o interesse”.  E’ il senso centrale di questa poesia, il suo smuoversi da un luogo – quello di un evento … Continua a leggere

I libri migliori

Giancarlo Consonni, Chiarìe, Edizioni Fuoridalcoro, con un intervento grafico di Gianni Bolis

Da sempre attento alle  discrete suggestioni del mondo naturale e senza alcuna pretesa di ricavarne apologhi o di elevarlo a simbolo, Giancarlo Consonni ci regala con queste dieci brevissime poesie il miracolo compiuto di una poesia che si regge sul filo della propria fragilità. Sono fotogrammi di piccoli  eventi: il mandorlo in fiore, lo schiocco … Continua a leggere

Recensioni

Centoparole: Raffaella D’Elia

Raffaella D’Elia, Adorazione, Edilet, Roma 2010   di Elio Grasso Una dedica, «ad occhi chiusi», anteposta al capitolo introduttivo del primo libro pubblicato da Raffaella D’Elia. Siamo di fronte a un tentativo di straniamento, tale da rendere totalmente significante l’ingresso nell’assetto “visuale” di Adorazione. Responsabilità non da poco per un’opera prima. Che tra l’altro inizia … Continua a leggere

Centoparole: Paola Mastrocola
Recensioni

Centoparole: Paola Mastrocola

Paola Mastrocola, La felicità del galleggiante, Milano, Guanda, 2010. Diario zen, trascrizione felicemente occasionale di una quindicina d’anni guardati dall’oblò di una sensibilità vigile ma sempre corretta dalla  razionalità e da un’ironia imperturbata, questa terza raccolta poetica di Paola Mastrocola ha una virtù rara: si legge come un racconto. E’ il racconto di una vita … Continua a leggere

Centoparole: Adele Desideri
Recensioni

Centoparole: Adele Desideri

Adele Desideri, Il pudore dei gelsomini, con prefazione di Tomaso Kemeny, Rimini, Raffaelli Editore, 2010. Al limite del gesto, la poesia di Adele Desideri sembra mossa da un’insofferenza più che da una ribellione, dalla coscienza che il modello alto delle Scritture, a cui pure tenderebbe, è alle spalle irrimediabilmente e il resto è solo un … Continua a leggere